Blog



I medici di famiglia e il ruolo delle USCA

E’ ormai un dire di tutti. Ne parlano i TG e la stampa a tutti i livelli. Per alleviare il peso sulle strutture ospedaliere sanitarie sul territorio sarebbe stato fondamentale favorire le cure domiciliari. Tutte buone intenzioni che sono rimaste solo sulla carta.


La salvaguardia del bene comune e dei servizi pubblica utilità

Leggo ora dal quotidiano la Gazzetta di Mantova sullapredisposizione di un bando per la delocalizzazione di certificazioni anagrafiche da parte del Comune diMantova attraverso convenzioni con organismi privati. Sicuramente tale decisione è supportata da normative legislative vigenti.


L’anziano …una risorsa ineludibile

Quanto si è detto sugli anziani e sulla loro fragilità nel corso di questo pandemonio virus pandemico. Mi sovviene quella frase infelice pronunciata alcuni giorni fa dal presidente della Liguria Giovanni Toti “ anziani non indispensabili allo sforzo produttivo del paese.


Le gravi irresponsabilità governative

L’emergenza sanitaria attuale ha evidenziato grosse carenze nella politica italiana: la scarsa capacità di anticipazione e intercettazione dei problemi da parte dell’attuale governo e delle regioni. 


La storia si ripete

Cito la frase di un filosofo “Spesso la storia si ripete. Laprima volta è una tragedia, la seconda volta è una farsa”.La citazione calza a pennello sulla strategiadell’opposizione. Nei proclami ultimi elettorali le riformesono da sempre rimaste nel libro dei sogni o se si vuolenella propaganda di riserva e non è mai diventato realtà.


L’uso indiscriminato di un processo tecnologico inarrestabile

Inizio col riportare una frase di Paulo Cohelo: possiamo avere tutti i mezzi comunicazione e avanzati del mondo ma nulla potrà sostituire lo sguardo dell’essere umano. 


Globalizzazione = Merceficazione = Virus = Rovina Collettiva

L’atmosfera è così drammatica da far intuire che l’umanità intera ha imboccato un vicolo cieco. Rabbia, aggressività, ira, sconforto, rassegnazione, povertà, profitto sono il risultato di questa “pandemia”. Non si tratta però di un commiserazione leziosa, di un facile e generico pietismo. 


Per il BENE COMUNE dobbiamo partire dalla base e dai contenuti

Cambiare SI l’Italia ma aggregando più liste civiche e a partire dai Comuni. Le prossime elezioni a marzo 2021 possono essere un’occasione di cambiamento.


La sfida dell’innovazione tecnologica parte da mantova? sara’ bene interrogarsi !!

Dopo aver letto sulla Gazzetta di Mantova il tentativo di potenziare l’economia con l’intelligenza artificiale e per quanto riguarda la didattica scolastica e degli anziani di certo si ridurranno gli spazi del tempo libero e delle relazioni reali, con una diffusione sempre maggiore dell'analfabetismo emotivo.